EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Print Friendly

 

TERRENO asfalto, sterrato, sentiero
 DISTANZA 45 Km
DISLIVELLO 3000 m.
DIFFICOLTÀ Molto Impegnativo
FILE GPS cliccare “scarica” sotto altimetria

Scarica

 

 

COME RAGGIUNGERE IL POSTO:
Moggio Udinese si trova lungo la Statale 13 tra Gemona del Friuli e Tarvisio. Grazie all’indomabile Roberto Tomat (3357076262), sta diventando un punto di riferimento nel panorama MTB del Friuli. Si entra in paese e si parcheggia alla pizzeria di frone al campo sportivo

 

UNA PANORAMICA SUL GIRO

Itinerario molto lungo e faticoso, che richiede ottimo allenamento e ottima tecnica di guida. Prevede in sequenza Chiasut dal Sior, Jouf di Muec e M.te Monticello.

E’ stato ideato dal Centro Nazionale MTB di Moggio  per una manifestazione stile randonee e per visitare gran parte del territorio e delle sue possibilità ciclistiche in unica soluzione.

DESCRIZIONE PERCORSO: Si sale la Val Aupa fino al bivio per Pradis, svolta a destra e su lungo la Val Alba fino a superare il Vualt e l’ospedale militare. Si sale ora su sentiero da spingere fino al sentiero della Forchiadice, dove si va a sinistra e affrontando gli ultimi tornanti si raggiunge il piccolo rifugio Chiasut dal Sior. Discesa super appagante abbastanza facile a tornanti con solamente la prima parte che presenta difficoltà. Si atterra a Dordolla e ora si sale verso Virgulins attraversando un nuovo ponte metallico e prendendo un sentiero in salita a tratti ciclabile. Si arriva su una strada asfaltata e la si percorre verso destra. Questa confluisce con l’asfaltata che si è fatta in precedenza. Si sale per 100m di dislivello circa e, ad una curva a sinistra, si imbocca una sterrata in discesa. Questa porterebbe a Moggio alla centrale elettrica Ermolli, ma si abbandona ben presto per un sentiero in saliscendi molto bello che attraversa verso lo Jouf di Muec. Verso la fine la pendenza aumenta e si deve spingere ed anche portare in spalla la bici. La cresta sommitale è facile e ciclabile e porta alla croce . La discesa è tecnica e a tratti ripida , specie nella prima parte. Termina sulla strada tra Moggio e Ovedasso, svolta a destra e rientro in paese. Ci si porta in frazione Travasans e poi in salita ciclabile su mulattiera e sentiero si arriva prima al balcon di Provezi, poi alla forca di Monticello. Si continua a salire con qualche tratto a spinta fino ad un bivio. A sinistra si va in cima su stradina militare ciclabile. Panorama eccezionale . Discesa sullo stessa sentiero e alla confluenza andare a sinistra. Inizia poi una serie di tornantini stretti , seguiti da un tratto filante. Si entra poi su una stradina che si abbandona per un sentiero molto carino che termina in P.zza a Moggio Udinese.

 

Informativa estesa su Attività - Cookie - Privacy