EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Print Friendly, PDF & Email

 

TERRENO strade di montagna asfaltate e sterrate. Sentiero a tratti esposto
DISTANZA 42Km
DISLIVELLO 1800mt.
DIFFICOLTÀ  molto impegnativo

CICLABILITA’ si spinge in diversi posti

FILE GPS cliccare “scarica” sotto altimetria

Scarica

 

 

 

 

NOTE: itinerario molto impegnativo che si può dividere in due tappe pernottando in una delle numerose malghe attraversate

COME RAGGIUNGERE IL POSTO:
partenza daSauris di Sotto

 DESCRIZIONE PERCORSO:

Salire agli stavoli Raitern e poi al rifugio Eimblat de Ribn. Proseguire e immettersi nella stradina asfaltata che sale da Lateis. Qui prima possibilità di taglio: scendere a Lateis e poi alla Maina ed infine risalire a Sauris, tutto su asfalto. Continuando a sinistra invece in salita si giunge ad un bivio dove c’è la seconda possibilità di taglio: proseguendo sulla strada si arriva direttamente al bivio per Gerona/Pieltinis; andando a destra invece  si fa il giro lungo, scendendo al guado sul torrente Navarza e poi si risale a Malga Valuta e poi Forchia. Attraversata in quota passando per Malga Losa e poi discesa su asfalto verso il bivio Gerona/Pieltinis . Altra decisione se continuare il giro o rientrare . Salire alle malghe su strada asfaltata e proseguire dopo Pieltinis verso la cima omonima prendendo il sentiero CAI 206. Con pochi minuti a spinta si arriva in cima. Proseguire sul sentiero e attraversare fino a Festons dove c’è la possibilità di scendere a Sauris di Sopra per strada, oppure proseguire sempre sul sentiero 206 che si imbocca girando a destra poco dopo l’inizio della discesa. Alla fine dell’attraversata ci si ricollega ad un altro sentiero  e si scende con tratti molto esposti e tecnici verso l’asfalto di sella Rioda. Scendere su asfalto passando per Sauris di Sopra fino al punto di partenza

 

[qrcode]

Informativa estesa su Attività - Cookie - Privacy