EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Print Friendly, PDF & Email

 

TERRENO asfalto, discesa su sentiero e strada sterrata
DISTANZA 36Km
DISLIVELLO 1000mt.
DIFFICOLTÀ poco impegnativo

FILE GPS cliccare “scarica” sotto altimetria

Scarica

 

 

COME RAGGIUNGERE IL POSTO:Parcheggio del bar distributore Tamoil in prossimità del Ponte di Sutrio lungo la Statale 52 bis

DESCRIZIONE PERCORSO:

da Arta seguire la Statrale fino dopo il ponte di Sutrio dove, in corrispondenza del cimitero si svolta a destra in salita. Seguire la strada asfaltata tenendo la destra e seguendo sempre la più ripida. Sono pochi chilometri ma veramente duri, con tratti cementati che faranno mettere il piede per terra a molti. Si sale a tornanti senza respiro poi la strada diventa sterrata e le pendenze si fanno meno estreme ma comunque toste. Ad un certo punto ad un tornante sinistrorso,  sulla destra parte una strada sterrata non segnata sulle carte che porta al bivacco Lander. La traccia gps sale ancora un po per la strada che stiamo salendo e poi la abbandona salendo in verticale a spinta nel bosco, fino ad intercettare il sentiero. Si segue il sentiero in discesa fino ad incrociare la strada che parte dal tornante sotto. Una volta sulla carrareccia si può iniziare la discesa o andare al bivacco Lander. Comunque si deve prendere il sentiero in discesa numero 408. Tecnico ed un pò rovinato, con all’inizio delle deviazioni causate da alberi caduti. Si atterra su una strada che sale da località Alzeri. La si percorre in discesa facilmente si torna al punto di partenza.


NOTE:


UNA PANORAMICA SUL GIRO
salita molto dura e discesa divertente

Informativa estesa su Attività - Cookie - Privacy