EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Print Friendly, PDF & Email

 

TERRENO asfalto, sterrato, sentiero
 DISTANZA 74 Km
DISLIVELLO 3500 m.
DIFFICOLTÀ Molto Impegnativo
FILE GPS cliccare “scarica” sotto altimetria

Scarica

 

 

COME RAGGIUNGERE IL POSTO:
 Coccau si trova al confine con l’Austria e si raggiunge in 5 minuti da Tarvisio. La partenza è posta al valico di confine.

UNA PANORAMICA SUL GIRO:

volevamo attraversare in mtb le alpi carniche orientali, più o meno seguendo l’itinerario escursionistico. Ne è uscita una gita molto lunga e imopegnativa . Non so se vale la pena ripeterla, si possono invece prendere spunti per belle pedalate, tipo discesa del Goriane, del rifugio Nordio o zone Egger e Dellacher alm

 

DESCRIZIONE PERCORSO:
Da Coccau salire sul M.te Goriane. Noi abbiamo preso una stradina dietro le costruzioni dell’ex valico. In alto c’è un dedalo di deviazioni e di cantieri di esbosco. Un pò a naso e un pò con il gps alternando sentieri a spinta e strade abbiamo raggiunto Capin di Levante e poi Goriacher alm, cioè il Goriane. Si può salire più comodamente, tutta in sella dall’Austria, consigliato. Dalla malga ,sul versante sud si attraversa verso il Capin di Ponente in saliscendi. Dopo l’ultima risalita ripida si scende decisi per stradina rovinata verso sella Canton. Evidente Cristo sulla destra. Da qui sentiero a tornanti molto bello e tecnico fino in Val Bartolo. Risalire la valle fino a scollinare in Austria , brevissima discesa e prendere sulla sinistra la salita verso Acomizza. Comoda e pedalabile fino poco prima della omonima malga dove si prende una sterrata verso destra che porta al villaggio Osternig o sella Bistrizza o Feistrizer alm. Da qui sentiero in discesa tecnica fino al rifugio Nordio in sella di Lom. Rifugio aperto tutta l’estate e festivi tutto l’anno. Breve e ripida risalita su strada fino allo scollinamento in Austria poi discesa asfaltata verso zollwakhutte ( ex caserma dei doganieri austriaci). Svolta a sinistra e sempre su stradine asfaltate oltrepassare Dellacher alm e Egger alm fino a sella Zille. Qui abbandonare la strada e prendere un sentiero che con molti brevi tratti a spinta ci porta a sella della Spalla dove troviamo una sterrata che porta verso il comprensorio sciistico di Pramollo Nassfeld. Noi abbiamo seguito per Garnitzenalm e poi sella Carnizza. Discesa tecnica e poi stradella ferso Casera Auernig. Si arriva poi al Passo dove si prende la pista da fondo inoltrandosi nel bosco. Si intercetta un sentiero che porta alla baita Winkel senza dover scendere per asfalto fino al tornante dove c’è la caserma. Dalla Winkel si prende il sentiero 433 per sella Pridola. Tutto a spinta 140m dislivello. Dalla sella inizia un traverso in saliscendi a tratti ciclabile che porta alla strada militare che corre sotto il M.te Malvuerich. Ad un bivio svoltare a destra lasciando il 433 per prendere il 433a. Discesa molto difficile fino a prendere una strada cementata fastidiosa che abbandoniamo per un bel sentiero sulla destra che porta alla strada asfaltata. Poi discesa verso Studena Bassa e poi Pontebba. Noi abbiamo concluso qui la gita, volendo si può prendere la ciclabile che riporta a Coccau.


 


 

Informativa estesa su Attività - Cookie - Privacy