La Carnia Bike pronta ad un 2017 ancora più impegnativo

carnia-bike

 

 

Una serata di festa ha concluso l’ennesima ricca stagione dell’ASD Carnia Bike.

All’Hotel Carnia di Stazione Carnia (Venzone) si sono infatti ritrovati soci, atleti, sponsor, familiari e appassionati della bicicletta per un appuntamento che il presidente Fabio Forgarini ha definito con due semplici parole: “Splendido, unico”.

Tra i presenti Enzo Cainero, con il quale la Carnia Bike collabora attivamente da anni e non solo per la Carnia Classic Fuji-Zoncolan, la gran fondo ciclistica che ritornerà nel 2017 come sempre nell’ultima domenica di agosto, con tanti appuntamenti collaterali (sportivi e non) previsti già nei primi giorni della settimana.

img_1584Non poteva mancare inoltre Franco Bon, referente dell’ACSI, da questa stagione partner fondamentale del Trofeo Carnia in Mtb, cresciuto molto proprio grazie a questo nuovo rapporto di collaborazione.

C’erano anche i presidenti di Amici&Bici Maurizio Vidoni e del Cimenti Sci Carnia Mauro Del Fabbro, Dante Chiarcosso accompagnato da un folto gruppo dell’ASD Chiarcosso Help Haiti, il sindaco di Moggio Udinese Giorgio Filaferro, l’assessore comunale di Tolmezzo Mario Mazzolini e il suo omologo di Villa Santina Claudio Del Fabbro.
Presente naturalmente il Direttivo della Carnia Bike, con il presidente Forgiarini, Gianni Burba, Adriano Tosoni, Gianluca Di Stefano, Andrea Felicetti, Roberto Giazzon, Riccardo Pittin, Manuel Mazzolini, Roberto Tomat, Giovanni D’Avino e Giuliano Piccoli (quest’ultimo fautore, assieme a Giazzon, del 1. Cammino delle Pievi in Mtb).

img_1585Nel corso della serata, allietata dalla musica del duo Valda e Roberto (ovvero l’appena citato Roberto Tomat, “anima” del Centro Nazionale Mtb di Moggio), sono state proposte le spettacolari immagini girate da Roberto “Tex” Tessari per Sportvideo, premiati gli atleti Gianpaolo Roccasalva e Cristian Zarabara ma anche volontari e sponsor. Inoltre, grazie agli sponsor, è stata effettuata una ricca lotteria con ricavato devoluto all’ASD Chiarcosso per i suoi progetti pro Haiti.

“Confortati dai giudizi positivi, siamo già proiettati nel 2017 – ha affermato Forgiarini -. Perché sarà un anno ancora più impegnativo, l’asticella si alzerà ancora. E a noi tutto questo piace”.