Il “Cammino delle Pievi in Mtb” si ferma a Piano d'Arta

chiesa-santo-stefano-piano-dartaQuattordicesimo appuntamento con il “Cammino delle Pievi in Mtb”, l’iniziativa voluta dall’ASD Carnia Bike in collaborazione con l’Arciconfraternita dello Spirito Santo – S. Pietro in Carnia ed in particolare con il prof. Bruno Mongiat, membro del Comitato Cammino delle Pievi. Lo scopo è quello di ampliare l’offerta per il turismo religioso estendendo il Cammino delle Pievi, realtà consolidata e conosciuta, anche ai cicloturisti.

Sabato 8 ottobre è in programma la diciannovesima e penultima tappa, che da Dierico di Paularo porterà alla Chiesa di Santo Stefano a Piano d’Arta.

Il ritrovo sarà a Piano D’Arta alle ore 8.20 nella piazza della chiesa di Santo Stefan; quindi si raggiungerà Dierico in bici lungo la strada vecchia per la partenza ufficiale, prevista alle ore 9.30 dalla chiesa di Santa Maria Maggiore.

NOTE
Prima parte su asfalto lungo viabilità ordinaria, poi stradine forestali e finale su sentiero. Nella parte iniziale il pedonale compie una deviazione verso Castoia non fattibile in bicicletta, quindi attenzione alla segnaletica.

DESCRIZIONE PERCORSO
Da Dierico portarsi sulla Strada Provinciale di Paularo e andare a sinistra . Al primo bivio andare a destra e attraversare le frazioni Salino e Lambrugno. Giunti a Rosa dei Venti si sale a destra verso frazione Valle e poi si va verso Rivalpo.Scendendo, in corrisopondenza delle ultime case si imbocca una pista forestale in discesa a destra. Questa dopo un tratto di leggera pendenza, scende decisa a tornanti cementati e poi risale dopo aver attraversato il torrente.In cima alla salita parte un traverso con brevi risalite e un paio di picchiate ripide in discesa che sbocca a Cabia. Non si va verso la piazza, ma appena giunti sull’asfalto si sale a destra. Giunti in ampi prati ,ad un bivio si prende la stradina a sinistra e al bivio di nuovo sinistra. Dopo un curvone la strada termina e diventa sentiero, detto ” di Cjalte”, teatro di gara dei mondiali di corsa in montagna del 2001. Questo termina in prossimità dell’abitato in località Sebastos. Salire brevemente a destra e poi prendere a sinistra e portarsi a Piano d’Arta.

Ricordiamo che all’escursione parteciperanno i soci della Carnia Bike, che si occuperanno di coordinare l’uscita.
Non essendo un’escursione guidata o accompagnata, ogni partecipante sarà responsabile per se stesso. Di conseguenza l’ASD Carnia Bike e i suoi soci declinano ogni responsabilità per eventuali incidenti.